I ragazzi impegnati nel progetto

Nell’ambito del PNSD con FUTURA ITALIA il progetto didattico e formativo itinerante del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca per promuovere l’innovazione didattica e digitale nelle scuole e far emergere e raccontare le buone pratiche e le esperienze delle scuole, per 4 ragazzi delle terze del Nostro Istituto la splendida cornice della città di Terni è stata l’occasione Dal 22 al 24 maggio 2019 per partecipare al Future Work Camp: l’hackathon nazionale delle scuole secondarie di secondo grado dedicato alle professioni del futuro;

Camilla Vergallo e Luca Peltz di 3^B e Giorgia Scalas e Nicola Piga di 3^Ms hanno potuto confrontarsi con studenti provenienti da tutta Italia, lavorando divisi per gruppi eterogenei sul macro tema del lavoro del futuro e dell’orientamento degli studenti, temi trattati con metodologie didattiche innovative e attraverso l’utilizzo del digitale.

L’esperienza è stata costruttiva e coinvolgente per tutti, oltre all’hackatlon infatti La manifestazione è stata articolata in n. 115 laboratori per gli alunni delle Scuole secondarie di 1° grado, n. 29 workshop per docenti e n. 3 macro laboratori incentrati sul lavoro e sulle professioni del futuro, due dei quali per le scuole secondarie di 2° grado. I quattro studenti partecipanti al Future Work Camp  hanno potuto fare esperienze con simulatori e realtà immersiva, sperimentare laboratori di arte e musica digitale e innovativa, assistere al volo di droni luminosi, conoscere storie di innovazione e di protagonismo delle nuove generazioni.

In particolare lo studente Nicola Piga con il suo team dedicato alla professione del Medico del futuro (terza foto) si è aggiudicato un premio importante, rappresenterà infatti il Duca degli Abruzzi a Manchester in un Hackatlon internazionale che si terrà dal 23 al 27 Agosto p.v.

Questa seconda tappa proseguirà quindi con altre importanti iniziative per l’Istituto nell’anno scolastico 2019/20.

immagine 1  immagine 2  immagine 3  
Joomla templates by a4joomla